Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

Gli obblighi in materia di sicurezza e il rischio specifico negli studi legali

L’ Avvocato può essere anche datore di lavoro  e come tale è destinatario degli obblighi previsti dal nuovo Testo Unico per la sicurezza. Ciò avviene  quando, nel proprio studio, nel proprio organico, è presente anche un solo Lavoratore.

Ai sensi dell’art  2 del Dlgs 81-2008,  ai  fini  ed agli effetti delle disposizioni di cui al presente decreto legislativo, si intende per  "lavoratore” la  persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale,     svolge    un'attività    lavorativa    nell'ambito dell'organizzazione  di un datore di lavoro pubblico o privato; con o senza  retribuzione;  anche  al  solo fine di apprendere un mestiere, un'arte o una professione; Vengono esclusi dalla definizione di lavoratore ai sensi del Dlgs 81-2008  gli addetti ai servizi domestici e familiari. 

Al  lavoratore,  così  definito,  è  equiparato: il socio lavoratore  di  cooperativa o di societa', anche di fatto, che presta la  sua  attività  per  conto  delle  società  e  dell'ente stesso; l'associato  nell’associazione in partecipazione;  il  soggetto  beneficiario  delle iniziative di tirocini  formativi  e  di  orientamento; l'allievo degli istituti  di istruzione ed universitari e il partecipante ai corsi di formazione  professionale  nei  quali  si  faccia  uso di laboratori, attrezzature di lavoro in genere, limitatamente   ai   periodi  in  cui  l'allievo  sia  effettivamente applicato  alla  strumentazioni  o  ai  laboratori  in  questione; il volontario,  cioè chi presta modo personale, spontaneo  e  gratuito la propria attività gratuitamente in favore dell’organizzazione no profit di cui fa parte; (legge  1°  agosto 1991, n. 266); i volontari del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e della protezione civile.

In forza della definizione contenuta nell’art. 2 anche i praticanti avvocati

Leggi tutto

Soluzione della crisi da sovraindebitamento - L'Avv. Santoro e il ruolo dell'Avvocato - Convegno 14 marzo 2016

SOVRAINDEBITAMENTO 2016I soggetti in perdurante squilibrio economico tra le obbligazioni assunte (pagamenti da effettuare) ed il patrimonio liquidabile, con impossibilità di far fronte ai propri impegni, possono accedere alle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento.

Le procedure riguardano i debitori non soggetti al fallimento (piccoli imprenditori, professionisti, privati in genere, ecc.) quale disciplinato dal regio decreto 16/03/1942 numero 267 (legge fallimentare).

Sono soggetti a fallimento ai sensi dell'articolo 1 della legge fallimentare gli imprenditori che esercitano un'attività commerciale, salvo che possano dimostrare il possesso congiunto dei seguenti requisiti (cioè basta non soddisfare uno dei tre requisiti per essere soggetto a fallimento):

Leggi tutto

Chiarezza, sinteticità e tutela della difesa per ricorsi in corte cassazione – protocollo tra Suprema Corte e C.N.F

cassazioneCHIAREZZA, SINTETICITÀ E TUTELA DELLA DIFESA PER RICORSI IN CORTE CASSAZIONE –  PROTOCOLLo TRA SUPREMA CORTE E CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

Il Primo Presidente della Corte di Cassazione, Giorgio Santacroce, e il Presidente del Consiglio Nazionale Forense, Andrea Mascherin, nella convinzione che i tempi siano maturi per una comune presa d’atto, hanno stipulato giovedì 17 dicembre due Protocolli, uno per la materia civile e tributaria uno per la materia penale, con l’obiettivo di favorire la chiarezza e la sinteticità degli atti processuali e di formulare raccomandazioni per la redazione

Leggi tutto

  • 1
  • 2

CONVEGNISTICA 2015-2016 (2)

I Link della Sicurezza sul lavoro

Siti istituzionali

Fonti normative:

Altre fonti:

Sanzioni per le violazioni di Legge:

Studio Legale Santoro – Torino – dal1981.
Consulenza, assistenza e difesa  Lavoro e sicurezza sul lavoro, Famiglia, Sport e Responsabilità civile.
MAgistrature Ordinarie Magistrature Superiori
ADR (Risoluzione Alternativa delle Controversie).
Una vasta rete nazionale di avvocati assicura la difesa ed assistenza in ogni sede territoriale.


Studio Legale Santoro - Torino - dal 1981
Via San Dalmazzo 6d, - 10122 Torino
Telefono: +39 335 800 41 47 - Fax: +39 011 0511670 
info@santorostudiolegale.it   - web : www.santorostudiolegale.it

Si prega di contattare per fissare appuntamento

Ricevimento in studio   Lunedì - Venerdì : 15,00 - 18,00
Fuori sede: previo accordo


Non esitate. Saremo lieti di potervi essere utili!

Siamo in Via San Dalmazzo 6d, - 10122 Torino